• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Gli spettacoli 2021 PDF Stampa E-mail

image001 foto 21
16°Festival Teatrale
FERIE DI AUGUSTO 2021

 4 strepitosi spettacoli nel contesto straordinario

del sito archeologico di BENE VAGIENNA (CN)

 


scarica qui il programma completo! 


 

 

sabato 10/07/2021 

IL NUOVO GALA’ DEI GERMANA ERBA’S TALENTS SOTTO LE STELLE

getΝόστος

ritorno allo spettacolo dal vivo con il nuovo

GALA’ SOTTO LE STELLE GET


una serata di musica, danza e teatro, ricca di emozione

con i

GERMANA ERBA’S TALENTS

a cura di Antonio Della Monica, Nurka de Saa, Gianni Mancini, Mariacarmen Antelmi, Luciano Caratto, Elia Tedesco, Simone Moretto, Gabriele Bolletta


I Germana Erba’s Talents sono testimoni e ambasciatori del “ritorno” (νόστος) che il titolo dell’evento evoca per una rinascita dello spettacolo dal vivo simboleggiata in una serata di forte suggestione. La struttura performativa prevede una selezione di alto livello dal grande repertorio del balletto classico e dalla coreografia contemporanea d’autore, fino ai quadri tratti dal repertorio del teatro musicale. Una scintillante antologia di momenti di emozioni di ogni tempo portati in scena con bravura e passione trascinante, con tutto il fascino dei “Talent” (dal vivo, però!), con incasso a favore delle borse di studio e del progetto Liceo per attori e danzatori Germana Erba.

acquisto al link: https://www.anyticket.it/anyticketprod/Web/SchedaEvento.aspx?partner=TOSP&IDspettacolo=9043&IdEvento=98214

 

venerdì 16/07/2021 

 FILIPPO BESSONE E LA ½ ORA CANONICA

bessone

La sera di Trimalcione
il nuovo spettacolo di teatro-canzone scritto e diretto da Filippo Bessone


Continua una saga teatrale di matrice multidisciplinare per un attore e cantante di intenso feeling con il pubblico, capace di conquistare anche con il suo speciale linguaggio tra piemontese e italiano maccheronico d’invencione. Questo nuovo lavoro dà al personaggio di Padre Filip –riuscito e inusuale protagonista de L’ora canonica (edito da Araba Fenice)- nuovi, intriganti sviluppi che, più che guardare al futuro, attingono a un ricco patrimonio popolare, ispirandosi a un passato legato alla letteratura latina antica. Il Trimalcione del titolo, infatti, è uno dei personaggi che Petronio ha saputo regalarci nel suo Satyricon. L’episodio di petroniana creatività rappresenta uno spaccato (grottesco ed efficacissimo) della società del tempo. Da questa memoria antica prende avvio la personale girandola di Filippo Bessone che continua nell’esplorazione dell’odierno, del passato e del “senza tempo”, grazie a Padre Filip e allo strumento del teatro-canzone.
“Mi lega a Filippo Bessone una lunga e fraterna amicizia. Questo tuttavia non mi trattiene dal provare una certa invidia per le sue qualità di osservatore e di raccontatore divertente e divertito di un'umanità e di un quotidiano che tutti abbiamo a tiro di sguardo, ma che troppo spesso ci limitiamo a guardare senza veramente vedere. (Gianmaria Testa).

acquisto al link:

https://www.anyticket.it/anyticketprod/Web/SchedaEvento.aspx?partner=TOSP&IDspettacolo=9044&IdEvento=98215

 

TUTTA COLPA DI PLAUTO! sabato 17/07/2021 – acquisto al link:

https://www.anyticket.it/anyticketprod/Web/SchedaEvento.aspx?partner=TOSP&IDspettacolo=9045&IdEvento=98216

 

PROCESSO PER CORRUZIONE sabato 24/07/2021 – acquisto al link:

https://www.anyticket.it/anyticketprod/Web/SchedaEvento.aspx?partner=TOSP&IDspettacolo=9046&IdEvento=98217

 

PROCESSO PER CORRUZIONE

processo per corruzione

COMPAGNIA TORINO SPETTACOLI
Processo per corruzione

scritto e diretto da Piero Nuti da In Verrem di Cicerone

con Piero Nuti e Elia Tedesco


Nuova produzione nata nel contesto dei Grandi Processi dell’antichità di Torino Spettacoli, Processo per corruzione ha debuttato al Festival internazionale del teatro di Volterra, riscuotendo un successo bissato poi nel 22°Festival di cultura classica di Torino ed è stato scelto da Sesta Rete per la recentissima messa in onda televisiva.In un momento storico in cui la figura di Craxi, a vent’anni dalla morte, è sotto i riflettori insieme al sistema politico tramontato agli inizi degli anni ’90 con Mani pulite, la riflessione sulla corruzione guarda al mondo antico, addirittura alla Roma repubblicana. Al processo che vide Verre, governatore della Sicilia qualche millennio fa, corrotto e corruttore, ladro di opere d’arte con il mezzo della violenza e il primo a creare editti “ad personam”. L'avvocato dell'accusa era appunto Marco Tullio Cicerone: le orazioni da lui scritte erano state così efficaci che Verre aveva preferito lasciare Roma prima della fine del processo, perché aveva capito che sarebbe stato sicuramente condannato. Fu nelle Verrine che per la prima volta Cicerone utilizzò la celebre esclamazione: o tempora, o mores!, divenuta proverbiale per rimpiangere le virtù passate e deplorare la corruzione imperversante nella propria epoca.“Le Leggi avvertono l’uomo che l’uso della corruzione porta alla distruzione della democrazia”; “Trafugare le opere d’arte è come portare via l’anima di un popolo”: Piero Nuti ci guida in un percorso culturale di forte contenuto dalle Verrine di Cicerone, il più geniale avvocato e oratore politico del mondo romano.