• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Il Festival PDF Stampa E-mail

Il Festival Ferie d’Augusto è promosso e organizzato da:

Associazione Piemonte Danza Musica Teatro e Città di Bene Vagienna
in collaborazione con
Torino Spettacoli Teatro Stabile Privato - Festival Vignaledanza - Teatro del Monferrato
con il contributo di
Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Regione Piemonte
Consiglio Regionale del Piemonte - Provincia di Cuneo - Fondazione CRT- Le Terre dei Savoia 
Soprintendenza Archeologica Piemonte – Ente Gestione Parchi e Riserve Naturali Cuneesi
Associazione Teatri di Pietra – Plautus Festival, Sarsina – Tau/Teatri Antichi Uniti
ATL Cuneo - Amici di Bene - BCC-Bene Vagienna - Ass. It. Cultura Classica-Cuneo


il-regista-Girolamo-Angione
Il Regista Girolamo Angione

GREGORETTI
Il Regista Ugo Gregoretti

Il Festival di Cultura Classica Ferie di Augusto a Bene Vagienna si svolge nel sito archeologico romano dell’Augusta Bagienorum e in alcuni spazi storici e artistici nel cuore di Bene Vagienna. Coordinato da Girolamo Angione e affidato alla prestigiosa Direzione Artistica di Ugo Gregoretti, il Festival è realizzato in collaborazione con due qualificate realtà artistiche e culturali piemontesi, la Fondazione Teatro Nuovo con il Festival Internazionale Vignaledanza, e la Compagnia Torino Spettacoli con il Festival di Cultura classica,  convenzionati con il Comune di Bene Vagienna.

Motivo ispiratore del Festival Ferie di Augusto è quello di far vivere il fascino e l’originalità di un sito archeologico attraverso eventi e spettacoli ispirati al passato classico: Teatro antico in un Teatro antico. Una corrispondenza ovviamente non casuale, ma che sembra premiare, per una volta, un necessario ma non scontato sforzo di coerenza: fare la cosa giusta nel posto giusto.

Il programma del Festival comprende eventi prodotti e coprodotti, prestigiose ospitalità, a comporre un quadro culturale coeso nelle linee artistico-culturali che favorisce l’integrazione tra le arti e i diversi linguaggi espressivi dello spettacolo dal vivo: parola, danza, musica e teatro visivo, con esiti di grande richiamo spettacolare. È un progetto culturale ricco e qualificato che muove dai capolavori del teatro antico e che, anche attraverso le loro rivisitazioni e riscritture, si apre coraggiosamente agli autori contemporanei capaci di affermare con forza il legame profondo che unisce il mondo classico ai nostri giorni.

Il Festival Ferie di Augusto si distingue anche per la sua capacità di fare sinergia con le realtà associative presenti nella “Granda” quali l’Associazione Terre dei Savoia che, nella propria attività di promozione del territorio, ha gemellato “Le Ferie di Augusto” con il festival del Teatro Regio al Castello di Racconigi, come un viaggio di emozioni dall’antica Roma alla Residenza estiva dell’ultimo Re d’Italia.

Si è sviluppata inoltre una rete di sinergie con analoghe manifestazioni attive sul piano nazionale: il Festival e il teatro romano di Bene Vagienna è l’unico sito archeologico del Piemonte e di tutta l’Italia del nord a far parte della rete di quasi quaranta aree antiche e monumentali - dalla Toscana al Lazio alla Campania, dalla Basilicata alla Calabria alla Sicilia – riunite nel progetto culturale dei Teatri di Pietra. Di particolare rilievo anche il collegamento con il Plautus Festival di Sarsina, uno dei più antichi e prestigiosi festival italiani di teatro classico; infine si è avviata una proficua collaborazione anche con TAU/Teatri Antichi Uniti, la rassegna di teatro classico antico promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Marche, e dall’Amat, Associazione Marchigiana Attività Teatrali.